benessere

Dimagrire: piperina, digiuno alternato e altri rimedi naturali

Moltissime persone desiderano perdere qualche kg per raggiungere il loro peso forma. Sicuramente i rimedi naturali sono quelli più gettonati e, tra questi, spicca l’uso della piperina. Si tratta di un prodotto naturale che viene venduto sotto forma di integratore alimentare.

 

In sostanza si tratta di una sostanza presente in natura che aiuta l’organismo a bruciare i grassi in eccessi. A questo proposito già immaginiamo molti di voi esclamare: benissimo, da oggi mi basta assumere regolarmente la piperina e posso mangiare tutto quello che voglio!

 

Ci spiace deludervi ma non funziona così. Come si può evincere anche dalla guida “Dimagrire con la piperina è possibile” dello staff di giornaledonna.com, l’uso di questo prodotto naturale deve essere inteso come un aiuto, un supporto e non come un sistema per cancellare magicamente tutti i nostri vizi a tavola.

 

Alla base di tutto c’è sempre l’alimentazione sana e controllata, il resto deve essere inteso come un supporto. Insomma la piperina, ci rammarica doverlo sottolineare, è un prodotto molto valido ed efficace ma non magico a tal punto da permetterci di mangiare questo mondo e quell’altro.

 

Un altro rimedio naturale molto interessante è il digiuno alternato, ossia una pratica conosciuta fin dall’antichità. Si sente spesso dire che il digiuno non sia una buona idea per perdere peso, che sia controproducente. In effetti se il digiuno sconsiderato è pericoloso per la salute, bisogna però ammettere che i teorici del digiuno (in primis il famoso Walter Longo) hanno studiato che effetti ha l’astensione dal cibo controllata ed hanno scoperto che può aiutare a perdere peso oltre che ad ottenere enormi benefici per il nostro corpo.

 

Ma come?

 

Secondo gli esperti astenersi dal cibo fa bene, se si sa come farlo e, soprattutto, ci si rivolge ad un medico per bilanciare la propria dieta e farsi seguire in questo percorso. Quando si digiuna, nel nostro corpo si formano nuovi neuroni, migliora la risposta immunitaria, le cellule riescono a depurarsi con più facilità. Il digiuno intermittente può aiutare il corpo a riposarsi e può aiutare a perdere peso.

 

Il digiuno intermittente più famoso è il cosiddetto metodo 16:8. Bisogna fare sedici ore di digiuno e poi in otto ore concentrare tutti i pasti: in pratica non cambia molto dal digiuno che si fa dalla sera fino alla mattina quando si fa colazione, con l’accortezza però di saltare la colazione, garantendo così al corpo almeno 16 ore di digiuno.

 

Ma ci sono anche altri metodi di digiuno che possono aiutare il corpo a stare meglio e perdere peso più facilmente. Ad esempio quello a giorni alterni, chiamato anche digiuno 5:2: due giorni (non consecutivi) a settimana si digiuna, negli altri si può mangiare bene o male a piacimento, stando ovviamente attenti a non esagerare con i grassi e con gli zuccheri.

 

Un altro modello che si può utilizzare sia in aggiunta al consumo regolare di piperina è l’Eat Stop Eat. In questo tipo di digiuno si resta senza mangiare per 24 ore, una o due volte ogni settimana. Secondo gli studiosi, con un digiuno di questo tipo il nostro corpo impara a usare al meglio le riserve di lipidi, di grasso: inoltre la secrezione dell’ormone della crescita è maggiore, la sintesi proteica è più veloce, e i lipidi sono bruciati come risorsa energetica. In questo senso, insomma, il digiuno aiuta a dimagrire: purché ovviamente venga fatto con criterio, altrimenti risulta non solo controproducente, ma anche dannoso.

 

Non solo: è anche stato dimostrato che il digiuno effettuato in questo modo ha degli effetti positivi sulla lunghezza della vita, permette quindi di essere più longevi, dato che le cellule si rinnovano più velocemente ed il sistema immunitario funziona decisamente meglio: questo permette anche di ritardare i processi di invecchiamento fisiologico.

 

Insomma che si tratti di Piperina, di digiuno alternato o di entrambi prendersi cura del proprio corpo è un’azione sempre fondamentale.

 

Leave a Comment